Vacanze con il Bonus!!!


21 May
21May

Con il Decreto Rilancio, appena approvato, è in arrivo un Bonus Vacanze a favore di famiglie, coppie e single da spendere anche presso strutture agrituristiche come la nostra. 

Per poter richiedere il bonus vacanza 2020 è necessario avere un ISEE inferiore a 40 mila euro l’anno. Il bonus è spendibile dal 1 Luglio fino al 31 dicembre 2020 ed è destinato a single, coppie e nuclei familiari composti da 3 o più persone. In base al numero dei componenti varia l’importo erogato.

Il credito è pari a:

  • 500 euro per ogni nucleo familiare composto da più di due persone
  • 300 euro per i nuclei familiari composti da due persone
  • 150 euro per quelli composti da una sola persona

Per avere diritto al bonus le spese della vacanza devono essere sostenute in una sola struttura ricettiva, per almeno tre notti. Ciò è indispensabile in quanto sarà su quella cifra che verrà applicato lo sconto del bonus vacanza.  Il totale di quanto è dovuto alla struttura deve essere documentato con fattura elettronica o con altro documento commerciale in cui però appaia il codice fiscale di chi richiede il bonus.

Secondo quanto previsto dal Decreto Rilancio, si potrà fruire del bonus vacanze all’80% come sconto immediato conteggiato da parte della struttura ricettiva che si è scelta per trascorrere il periodo di vacanze. Il restante 10% invece potrà essere considerato come detrazione fiscale nella dichiarazione dei redditi 2021.

Cosa vuol dire? Se ad esempio l’importo per il soggiorno nel nostro agriturismo è pari a 500 euro (documentate da fattura elettronica o documento commerciale), la famiglia pagherà 100 euro. Noi recupereremo 400 euro come credito d’imposta (cedibile anche a terzi), e la famiglia recupererà i 100 euro nella dichiarazione dei redditi che presenterà nel 2021 (redditi 2020).

Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.